SALERNITANA: vent'anni fa, la vittoria sul Genoa. Memorabile la coreografia della Sud

di Matteo Di Palma
articolo letto 345 volte
Foto

Il 7 dicembre 1997 si tenne all'Arechi una sfida in Serie B tra Salernitana e Genoa: i granata ebbero la meglio e continuarono la loro corsa verso la promozione in A. Accolti da una bellissima coreografia che si richiamava al brano "La dura legge del gol" degli 883 (un tormentone musicale molto in voga in quel periodo), gli uomini di Delio Rossi si portarono in doppio vantaggio già alla fine del primo tempo. Di Vaio segnò con un tiro dai venti metri, e successivamente Ricchetti mise in gol un pallone in precedenza respinto dal portiere. Nella ripresa Pizzi accorciò le distanze con un tocco involontario di Breda, ma la Salernitana alla fine vinse 2-1 ottenendo tre punti meritati. Di seguito il tabellino del match, tenutosi vent'anni fa esatti.

SALERNITANA-GENOA 2-1 (Serie B 1997-98)

SALERNITANA: Balli, Ferrara, Cudini, Gia.Tedesco, Galeoto, Tosto, Ricchetti (76' De Cesare), Breda, Gio. Tedesco (40' Napolioni), Artistico, Di Vaio (84' Rachini).
A disp: Ivan, Del Grosso, Franceschini, Greco. All: Rossi

GENOA: Doardo, Lombardi, Giampietro (84' Ricchiuti), Nicola, Marrocco, Romano, Pizzi, Ruotolo, Morello, Kallon, Giampaolo.
A disp: Ferro, Ferrari, Marcucci, Torrente Turone, Luciani. All: Maselli

Arbitro: Rosetti di Torino
Marcatori: 18' Di Vaio, 47' Ricchetti, 4'st. aut. Breda
Ammoniti: Galeoto, Artistico, Lombardi, Ruotolo, Morello


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy