Salernitana, un'eterna incompiuta

di Paolo Siotto
articolo letto 867 volte
Foto

Si è chiusa un'altra sessione di calciomercato. Una sessione in cui la Salernitana non doveva certamente stravolgere l'organico, ma colmare qualche lacuna che nei mesi precedenti ha frenato il cammino di Rosina e soci. Senza voler sminuire il valore dei vari Gomis, Bittante, Minala e Sprocati, ci sembra condivisibile, almeno in parte, il malcontento dei tifosi che ha cominciato a serpeggiare ieri dopo il mancato arrivo di Crimi. In particolar modo, non ha convinto il modus operandi del club granata che in serata ha tentato il colpo Crecco. Solo tentato, perché il terzino classe '95 non poteva essere tesserato. Così come non poteva essere tesserato il difensore Gennaro Scognamiglio

La Salernitana saluta il mercato con un posto over libero, ed un vuoto in difesa, non c'è un'alternativa di Vitale. Era quella una delle priorità in casa granata, soprattutto dopo la cessione di Franco al Livorno. Serviva anche un centrale difensivo mancino, ma la mancata partenza di Schiavi ha bloccato l'approdo di un altro stopper. Eppure anche Bollini, dopo il ko di Verona aveva richiesto l'arrivo di qualche rinforzo, soprattutto per un discorso di natura numerica.

Insomma, si può tranquillamente parlare di un calciomercato insufficiente per il club granata. Un vero peccato, perché sarebbe bastato poco per far sognare i tifosi e sperare in una seconda parte di campionato più avvincente. La Salernitana resta invece un'eterna incompiuta...


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI