BOTTICELLA: "A Salerno gli anni migliori della mia carriera. Col Cesena può vincere!"

di Matteo Di Palma
articolo letto 320 volte
Foto

Domenico Botticella è stato portiere della Salernitana dal 2000 al 2005, collezionando 73 presenze in campionato nell'arco di tale periodo. Nato a San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia, è cresciuto calcisticamente proprio con il club pugliese. Nel corso della sua carriera ha militato soprattutto in squadre campane e pugliesi, ottenendo molte soddisfazioni principalmente a Salerno, come da egli stesso dichiarato: contattato telefonicamente, ha parlato di diversi argomenti, sia del passato che del presente relativi al club granata, rilasciando in esclusiva per TuttoSalernitana.com la seguente intervista.

Sei stato per molti anni a Salerno, che ricordo hai della tua esperienza in granata?
"Tra alti e bassi sono stati cinque anni fantastici, senza dubbio i migliori della mia carriera".

C'è una gara in particolare che ricordi positivamente difendendo la porta della Salernitana?
"Sì, ho già risposto in diverse occasioni a questa domanda, al punto che adesso la risposta mi sembra quasi banale: è una gara il cui ricordo rilascia un sapore dolce, quella del pareggio a Napoli, con la rete al 94' siglata da Lazzaro".

Che idea hai della Salernitana attuale, quella di questa stagione?
"Sono un paio d'anni che sta cercando di costruire qualcosa di importante, la società è di tutto rispetto e in tutti i modi tenta di riportare i granata nel calcio che conta. Purtroppo per vari motivi non ci è ancora riuscita, ma penso che prima o poi il momento della svolta arriverà anche per la Salernitana".

La Salernitana, nel corso del mercato di riparazione ha ingaggiato il portiere Gomis che ha preso il posto di Terracciano, a sua volta diventato secondo: come valuti questa decisione?
"Sono decisioni interne che andrebbero vissute per capirne le reali motivazioni. Salerno per i portieri non è una piazza semplicissima, anche quando c'ero io si creavano spesso dei dualismi. Ma se la società ha fatto questa scelta, evidentemente c'era bisogno di intervenire anche in porta".

Il prossimo impegno della Salernitana è in casa col Cesena. Quante possibilità hanno i granata di ottenere i tre punti?
"In casa la Salernitana ha il 99,9% di possibilità di ottenere punti, secondo me: gioca sempre con un uomo in più, il pubblico. Gli spettatori dell'Arechi danno sempre una grande mano, e con questo prezioso aiuto i giocatori sono chiamati a dare una continuità al loro cammino, rispetto a quanto di buono fatto nelle ultime partite".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI