CANNELLA: "Salerno piazza calorosa e coinvolgente. La squadra vive un momento felice, contro la Ternana parte favorita"

di Matteo Di Palma
articolo letto 385 volte
Foto

Contattato telefonicamente, l'ex direttore sportivo della Salernitana Giuseppe Cannella si è espresso su vari argomenti, rilasciando in esclusiva per TuttoSalernitana.com la seguente intervista.

A suo avviso, qual è la principale differenza tra Salerno e le altre piazze in cui ha lavorato?
"Ho lavorato in diverse piazze, e posso dire che Salerno è una piazza calorosa, che ti coinvolge. Per me più delle altre, anche perché ero del posto".

Cosa pensa dell'attuale momento della Salernitana di questa stagione?
"E' un momento positivo, peccato non sia arrivato prima, però è finalmente arrivato e speriamo che continui".

Il fatto che la squadra abbia cambiato passo, uscendo dal precedente periodo poco felice, dipende più dalle scelte fatte nel mercato di riparazione o dal cambio di allenatore?
"Diciamo che l'una e l'altra. E' stato bravo l'allenatore, magari in Sannino si erano create delle aspettative importanti, ci voleva del tempo per amalgamare la squadra e lavorare al meglio, e non è andata così. Bollini è stato bravo perché è riuscito, con parsimonia e pazienza a mettere insieme i giocatori nei ruoli al posto giusto, quindi i risultati derivano da entrambe le cose".

Quale giocatore sta facendo di più, e quale non sta rendendo come dovrebbe?
"Questo non posso dirlo io perché non vivo la settimana, ma penso sia una buona squadra in cui stanno facendo bene tutti. Magari col passare del tempo si migliorerà ancora, ma non penso ci sia un giocatore che abbia dato di più o di meno rispetto alle attese, basta trovare i ruoli".

Nel complesso, come valuta l'attuale campionato di Serie B?
"Per certi versi deludente per alcune squadre, esaltante per altre, come sempre. C'è la sorpresa Spal, che è una neopromossa che sta facendo benissimo assieme al Perugia, che ha cambiato molto grazie a Bucchi, un allenatore che viene dalla Lega Pro. Direi che sono le due squadre rivelazione assieme al Cittadella, che continua ad essere una realtà importante di questa categoria, e la delusione penso che sia un po' lo Spezia da cui mi attendevo di più, e soprattutto il Vicenza, che continua ad essere una mancata protagonista di questa categoria".

Tra Ternana e Salernitana chi avrà la meglio domani?
"La Ternana gioca in questo momento delle partite che possono diventare fondamentali per il discorso salvezza, quindi ha una pressione in più, la Salernitana ha la consapevolezza di essere una squadra in un momento felice e importante, e penso che sia favorita".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI