ARECHI: sarà uno stadio di altissimo livello

di Luca Esposito
Vedi letture
Foto

Restyling Arechi, finalmente si parte. Con un leggero ritardo sulla tabella di marcia originaria dettato da normali lungaggini burocratiche, tutto è pronto per regalare alla città, alla squadra e alla provincia una struttura nuova di zecca e pronta ad ospitare eventi di caratura internazionale. Lo ha annunciato l’assessore allo sport del Comune di Salerno Angelo Caramanno, uno di quelli che sta seguendo in prima persona e con grande passione tutto ciò che riguarda la vicenda. Saranno istallati a stretto giro di posta quasi 38mila sediolini di colore bianco e granata: si dovrebbe partire dalla tribuna, mentre nei distinti sarà ben visibile una enorme scritta riportante il nome di Salerno come richiesto anche dagli esponenti della tifoseria organizzata. Quanto alla polemica sui sediolini nell’anello inferiore della Sud, Caramanno è stato categorico lanciando un appello attraverso Telecolore: “Avremo uno stadio di altissimo livello, rinnovato in ogni sua componente: dalla tribuna stampa ai tornelli, senza dimenticare il potenziamento dell’impianto di videosorveglianza. Abbiamo fatto tutto seguendo le normative UEFA, l’obiettivo era quello di consegnare un Arechi spettacolare non solo per le gare della nostra Salernitana, ma anche per ospitare eventi a livello europeo. Ho letto tante cose, ma siamo in linea con i tempi prefissati. I sediolini saranno 37500, mi dispiace per la polemica relativa alla curva Sud, ma tutti dobbiamo fare un salto di maturità e capire che le leggi vanno rispettate. Leggo cose assurde in giro, qualcuno si dice addirittura pronto a rompere i sediolini e questo comporterebbe un danno estetico, di immagine ed economico: in quel caso saremmo costretti a chiudere il settore di competenza”