L'OPINIONE: far coesistere il braccio e la mente

di Antonio Grimaldi
articolo letto 306 volte
Foto

Colantuono pare che sia già a lavoro per far coesistere dal primo il braccio e la mente, ovvero i polmoni d'acciaio e i piedi buoni. In poche parole, titolari assieme Di Tacchio e Di Gennaro, due perle del mercato di Fabiani. Al di là del modulo, è una soluzione fin troppo ovvia. La Salernitana ha bisogno di tutti e due, che per strade diverse e modi differenti possono condurla in alto. Sperimentare, verificare e scegliere la modalità giusta: è il compito di Colantuono.


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy