SEZIONI NOTIZIE

SALERNITANA: tradizione positiva nei precedenti all'Arechi con il Livorno

di Simone Caravano
Vedi letture
Foto

Dopo la sconfitta subita allo stadio Bentegodi di Verona, la Salernitana torna a giocare tra le mura amiche dello stadio Arechi. L’avversario che dovrà affrontare è il Livorno di Roberto Breda, ultimo in classifica e chiamato a giocarsi ormai le ultime chance per rimanere nella serie cadetta. Quella di Domenica sarà la sfida n. 22 tra le due compagini che si giocherà a Salerno, con i granata in vantaggio in termini di vittorie rispetto ai toscani. I dati raccontano infatti di 10 vittorie della Salernitana, 7 pareggi e solo 4 vittorie livornesi. Se prendiamo in considerazione solo le sfide giocate in Serie B, vediamo come il predominio granata continui. Infatti nei 10 precedenti giocati a Salerno nella serie cadetta, 6 sono le vittorie granata, 2 i pareggi e 2 le vittorie del Livorno. Completando il quadro complessivo dei precedenti in Campania, la Salernitana è in vantaggio anche nelle 9 sfide in Serie C, mentre il Livorno ha vinto l’unica sfida disputata in Serie A. Anche nel numero totale di gol segnati nelle 21 sfide a Salerno, i padroni di casa son in vantaggio rispetto al Livorno. 25 sono infatti le reti realizzate dai granata, contro le 19 segnate dagli amaranto. Rimanendo sempre sui gol, al comando della classifica marcatori troviamo principalmente giocatori della Salernitana, come Castaldo, Giorgetti e Bocalon a quota 2 reti. Quella di Domenica sarà anche una sfida tra molti ex, come Giannetti, Perticone, Mazzeo e il tecnico amaranto Roberto Breda. Allenatore che per anni è stato da giocatore un simbolo della Salernitana e ha anche allenato i granata nella stagione 2010/2011. Il tecnico di Treviso inoltre ha una buonissima tradizione quando trova da avversaria la Salernitana. Nelle sette occasioni in cui ha affrontato i granata, Breda ha ottenuto ben 3 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta.

La prima sfida in assoluto risale alla stagione 1945/46, partita valida per il campionato misto di A/B. Il match però non regalò emozioni e terminò con uno scialbo pareggio a reti bianche. Le prime reti tra le due compagini inizieranno ad esserci a partire dalla stagione 1947/48, con il Livorno che si impose per quattro a due, e nel 1949/50. Partita, quella di fine anni Quaranta, che coincide anche con la prima vittoria della Salernitana contro i toscani del Livorno. Gli anni Cinquanta saranno più ricchi, sia in termini di gol che nel numero di partite disputate. Ben 5 sfide infatti sono state giocate nel decennio appena citato, con la Salernitana rimasta imbattuta. Tre infatti furono le vittorie granata, quella più larga nel 1950/51 per 4-2, e 2 i pareggi. Negli anni Sessanta ci fu solo una sfida tra le due compagini, quella della stagione 1966/67 terminata con un pareggio a reti inviolate. A partire poi dalla fine degli anni Settanta e per quasi tutti gli anni Ottanta, ci saranno ben 7 scontri tutti giocati in Serie C. Il bilancio di queste sfide racconta di 3 vittorie della Salernitana, tutte per uno a zero, e una vittoria livornese sempre per una rete a zero. A completare la serie delle 7 partite ci sono poi tre pareggi consecutivi, casualmente tutti con il risultato di zero a zero. Dopo l’ultima sfida del 1986/87, per tornare a vedere un match tra le due squadre bisognerà aspettare fino agli anni Duemila. Anni in cui Salernitana e Livorno si sono affrontate per ora 5 volte, con tre vittorie granata e due successi amaranto. Il Livorno però non vince a Salerno addirittura dal 2008/09, perché da quella partita in poi ci furono altri due match, ma vittoriosi per la Salernitana. Quello della stagione 2015/16, vinto dai granata per 3-1, e quello della scorsa stagione vinto sempre per 3-1 con due gol di Bocalon e uno di Pucino. Dunque la tradizione per la Salernitana contro gli amaranto è assolutamente positiva, così come è altrettanto positivo il rendimento dei granata in casa in questa stagione. Quindi non resta che scendere in campo e cercare di conquistare nuovamente i tre punti, dopo il passo falso di Verona.

Altre notizie
Giovedì 9 Aprile 2020
23:00 Esclusive TS ESCLUSIVA TS- Volpicelli: "Vorrei avere una chance a Salerno. Playoff senza tifo, che danno!" 22:30 News EX GRANATA - Salerno: "Riprendere a maggio? La vedo difficile" 22:00 Tifo granata SALERNITANA: il tifo granata ricorda Paolo Masullo 21:30 News MULTIPROPRIETA': un’importante novità per la Salernitana 21:00 News EX GRANATA - Strakosha, dalle critiche a Salerno alle sirene inglesi. L'albanese rinnova con la Lazio 20:30 Esclusive TS ESCLUSIVA TS - Neglia: "Salerno è casa mia. Ventura un grande allenatore" 20:00 News NALINI: "A Salerno guadagnavo 2500 euro al mese. Se mi volevano non arrivavo a scadenza" 19:30 News SALERNITANA: tagli da 700mila euro e bonus in dubbio 19:28 News TUTTOGRANATA: a Radio Mpa interventi di Pucino, Sannino, Casasola e Pasquato 19:00 Tifo granata TIFOSI: uova di Pasqua e generi alimentari per chi soffre, la splendida iniziativa 18:30 News CORONAVIRUS - Il bollettino della Protezione Civile: 4.204 nuovi contagi (+1.615 rispetto a ieri). 610 morti in 24h 18:30 News PESCARA - Sebastiani: " La B rischia di perdere circa 40 milioni di euro" 18:00 Mercato MERCATO: si avvicina un'importante riconferma 17:30 News SERIE B - Schwoch: "La Serie A è l’unica categoria dove si può parlare di riduzione di stipendi" 17:00 News SALERNITANA: ecco tutti gli incontri giocati il 9 aprile 16:30 News ENTELLA: "Se non si gioca, non si può pretendere il pagamento della prestazione" 16:00 Mercato MERCATO: il retroscena sull'addio di un attaccante 15:55 News SOCIAL - Non solo Twitter e Facebook, Tuttosalernitana è anche su Instagram: clicca e seguici! 15:33 News DUE CHIACCHIERE CON....: appuntamento alle 19 su Instagram con Leonardo Gatto 15:30 News BENEVENTO - Foggia: "Sul taglio degli stipendi serve buonsenso"