SEZIONI NOTIZIE

SALERNITANA: Ventura pensa al 3-5-2, ma...

di Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Foto

Durante la lunga conferenza stampa di questa mattina, il tecnico Giampiero Ventura ha parlato anche di tattica. Anzitutto una risposta da allenatore navigato e intelligente: si adatterà ai calciatori a disposizione senza forzature affinché ogni atleta possa esprimersi al massimo delle sue potenzialità. In secondo luogo l'ex trainer di Cagliari e Sampdoria ha palesato la volontà di partire dalla difesa a tre, con tante variabili dal centrocampo in avanti che permettono anche agli esterni offensivi di non essere fuori dai giochi. Prendiamo il caso di Francesco Orlando. Nel 3-5-2 di Colantuono o Gregucci non avrebbe mai trovato spazio, con Ventura può essere una falsa seconda punta, lavorare addirittura da mezzala di inserimento o rappresentare una variabile imprevedibile per il passaggio al 3-4-1-2 e al 3-4-3, con Lamin Jallow sulla corsia opposta e un centravanti di livello al centro dell'area. 

Fondamentale sarà il ruolo del centrocampo che, a questo punto, potrebbe anche non essere concepito con l'idea del classico regista. Potrebbero bastare un mediano di rottura (Di Tacchio-Odjer) e due mezzali di inserimento. Da questo punto di vista perfetto l'innesto di Marco Firenze, occhio anche alla possibilità di concedere una seconda occasione a Luca Castiglia che spera di tornare quello di Vercelli. Apparentemente tagliato fuori Andrea Mazzarani, occhio ad Akpa Akpro che ha qualità e corsa per poter essere una valida soluzione a prescindere dall'atteggiamento tattico. La difesa dovrà essere un mix tra fisicità e piedi buoni. Ai tempi del Torino, mister Ventura impiegava un centrale di stazza, uno bravo in anticipo, l'altro capace di impostare il gioco dalle retrovie senza dover necessariamente affidarsi ai lanci lunghi. Proprio per questo Pucino dotrebbe essere considerato a tutti gli effetti uno del terzetto arretrato e Gigliotti potrebbe restare come prima alternativa. Chiaramente tutto in fase embrionale, arrivassero altri esterni non è certo da scartare la pista 4-2-4.


Altre notizie
Martedì 22 Ottobre 2019
23:00 News SALERNITANA: domani premiazione per Sasà Avallone 22:30 News FIRENZE: "Sono cavolate quelle della pressione della piazza" 22:00 News SALERNITANA: iniziativa, deludente risposta delle scuole 21:30 News SALERNITANA - I lutti nell’anno del centenario: il dolore della città 21:00 News PERUGIA - Vicario: "Salerno ambiente caldo, sarà una battaglia" 20:30 News SALERNITANA: da valutare le condizioni di Cicerelli 20:00 News FABIANI: "Strumentalizzate le parole di Ventura". L'aneddoto di Genova 19:45 News SALERNITANA: il report della doppia seduta odierna 19:00 News SALERNITANA: finalmente buone notizie dall'infermeria 18:30 Mercato PESCARA - Zauri in discussione: la decisione del club... 18:30 News VENEZIA - Ds Lupo: "Aspettavamo la vittoria nel nostro stadio" 18:00 News TIFOSI: ultras e club organizzati all'Augusteo per ricordare Melissa e Antonio 17:30 Serie B SERIE B - La Top 11 dell'ottava giornata 17:00 News SALERNITANA - Si allunga la lista degli infortunati per i granata: col Perugia undici obbligato 16:30 Mercato MERCATO: Pescara e Trapani volevano Pasquato ma l'attaccante sorprende tutti... 16:00 News FABIANI: "4 errori arbitrali: senza saremmo stati primi. I giocatori ne risentono" 15:30 News ASCOLI: terremoto in casa bianconera, si dimette il presidente Tosti 15:00 News SALERNITANA: il confronto rispetto alla situazione del prossimo avversario 14:30 News BENEVENTO - Vigorito: Coda? Resterà con noi fino a giugno anche se..." 14:00 News SALERNITANA - L'evoluzione di Micai