SERIE B - Problemi in casa Perugia, arriva il deferimento

di ts redazione
articolo letto 818 volte
Massimiliano Santopadre
Massimiliano Santopadre

Caos in casa Perugia. Dopo l'eliminazione dai play-off, nella giornata di ieri il club umbro è stato deferito al pari dell'Atalanta dalla Procura Federale della Figc. Provvedimento adottato per una doppia trattativa che ha portato da Perugia a Bergamo i calciatori Gianluca Mancini ed Alessandro Santopadre, figlio del patron biancorosso. Il problema guarderebbe l'aver indicato "un valore fittizio di cessione di gran lunga inferiore rispetto all'effettivo valore del calciatore stesso" per quanto concerne Mancini, ed  "un valore fittizio di cessione di gran lunga superiore" per Santopadre. Deferiti anche il patron Massimiliano Santopadre ed il responsabile dell'area tecnica del Perugia, Roberot Goretti oltre al presidente orobico Luca Percassi ed all'allora direttore tecnico Giovanni Sartori.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy