SEZIONI NOTIZIE

TS - Pepe: "Non mi aspettavo la Salernitana così in alto"

di Luca Esposito
Vedi letture
Foto
© foto di Ninni Cannella/TuttoLegaPro.com

Intervistato da TuttoSalernitana, l'ex difensore Enrico Pepe ha parlato del campionato disputato dalla sua ex squadra: "Ho avuto modo di leggere un po' le statistiche, effettivamente la Salernitana è una squadra che subisce pochi gol e che mostra una buona organizzazione difensiva. Al di là dell'aspetto tecnico-tattico, la cosa che mi fa ben sperare è che ci sono in organico calciatori di grande personalità che a me piacciono molto. Mi riferisco in particolare al capitano Francesco Di Tacchio, ha proprio tutto quello che serve per scendere in campo in una piazza come Salerno. Ma anche la coppia d'attacco è ben assortita, Tutino e Djuric hanno le caratteristiche giuste per completarsi a vicenda e sono convinto che daranno una grossa mano in queste ultime partite. Obiettivi? Sono sincero: a inizio stagione non mi sarei aspettato una Salernitana così in alto. Ora mancano pochissime gare, ci sono 18 punti in palio e non avrebbe molto senso gestire e fare calcoli a lungo termine. Bisogna pensare partita dopo partita, con la consapevolezza di poter raggiungere il secondo posto che varrebbe la promozione diretta. Il Lecce ha una rosa molto forte e lo ha dimostrato, ma la Salernitana ha una distanza non incolmabile a ha il dovere di provarci fino a quando la matematica non sancirà la promozione dei giallorossi. Stadio chiuso? Certo, per giocare a Salerno ci vogliono attributi e personalità, il giocatore deve essere forte soprattutto mentalmente per gestire i momenti negativi. Ma ora la curva avrebbe dato una grossa mano, l'Arechi nei momenti positivi è un'arma e un uomo in più. Non scopro certo io le potenzialità del pubblico granata". Pepe parla della sua attuale esperienza all'estero: "Quando mi è arrivata la proposta da Malta non ci ho pensato nemmeno un minuto, era una bella esperienza sul piano umano ma anche calcistico. Faccio parte della nazionale maltese e questo mi dà la possibilità di assaporare competizioni internazionali".

Altre notizie
Lunedì 19 aprile 2021
23:00 News Salernitana, la speranza si chiama Cristiano Lombardi 22:30 News La serie B si ferma: ecco i vantaggi per la Salernitana 22:00 News Vicenda rinvii, il silenzio della Salernitana non è la strategia giusta 21:30 News Focus Ts: sosta e sogni, aspettando maggio con ansia 21:00 News Salernitana, obiettivo stagionale già raggiunto. Ora ali spiegate verso un sogno 20:30 News La Serie B si ferma: come reagisce di solito la Salernitana? 20:00 News Salernitana, un ex granata contrario alla SuperLega 19:30 News Salernitana, una partita ogni tre giorni 19:00 News Salernitana, il grande gesto dell'ex Riccardo Colombo 18:30 News Salernitana, occhio ai diffidati. La situazione 18:00 News Salernitana contraria allo stop 17:30 News Serie B, la classifica del girone di ritorno. Lecce al comando, Salerntana avanza 17:00 News Salernitana, Cedric Gondo decisivo nei momenti che contano 16:45 News La Salernitana frena la rincorsa dell'Empoli 16:30 News Lecce, buone notizie dall'infermeria: torna a disposizione un attaccante 16:00 News -12 a Salernitana-Monza, ma la sfida è già cominciata: tifosi granata protestano contro i brianzoli 15:30 News Monza, Brocchi concede due giorni di riposo alla squadra. Si rivedono in gruppo Balotelli e Gytkjaer 15:00 News Salernitana, la differenza è notevole rispetto all'anno scorso dopo 34 gare 14:30 News Serie B, campionato sospeso: le nuove date. Play Off e Play out... 14:00 News Salernitana, lo stop (forzato) penalizzerà i granata?