SEZIONI NOTIZIE

"In attacco non c'è di meglio". Serve un rinforzo di spessore in attacco

di Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Foto
© foto di TuttoSalernitana.com

Che mister Castori, dall'alto della sua esperienza e saggezza, difenda i propri attaccanti a poche ore da una partita molto importante è assolutamente legittimo e normale. Del resto Gondo e Giannetti, per quanto deludenti in questo girone d'andata, si allenano ogni giorno con professionalità e potrebbero essere chiamati in causa addirittura dal primo minuto domani. "In giro non c'è di meglio, mi tengo stretto quello che ho. Ma è chiaro che se ci sarà la possibilità, la società non si tirerà indietro" ha detto in conferenza stampa, lanciando anche un messaggio alla dirigenza che, in queste ore, ha ribadito che il mercato in entrata è virtualmente chiuso in attesa che Kiyine sciolga le riserve. Castori, però, ha battuto molte volte sul tasto dell'emergenza, rimarcando che un'annata così condizionata dal Covid e da potenziali infortuni richieda soluzioni in tutti i reparti per far rifiatare chi sta tirando la carretta da tempo. E, stante anche l'imminente partenza di Antonucci (mai preso in considerazione), vien da chiedersi come sia possibile immaginare di lottare per il vertice senza un vero bomber in organico. In passato avremmo pensato alle solite smentite di circostanza tipiche del repertorio di tutti i dirigenti ma purtroppo gli ultimi anni insegnano che il colpo in avanti non è mai arrivato e che la frase "in giro non c'è di meglio" ha animato tutte le conferenze del primo febbraio. Certamente la responsabilità principale è della proprietà. Non crediamo che, con un budget importante a disposizione, il direttore sportivo e l'allenatore si accontenterebbero di quanto c'è ora. Il segnale va dato, senza se e senza ma. Di meglio non c'è in giro solo se non si mette mano alla tasca. Anche a costo di mettere un calciatore che non rende fuori rosa come accaduto con Rosina, Signorelli e qualcun'altro. Legittimo che Giannetti (che era fuori dai radar già in estate) voglia tutelare l'oneroso contratto sottoscritto nel 2019, ma è obbligatorio migliorare il reparto offensivo. Perchè Djuric, con questo sistema di gioco, farà fatica a segnare. Perchè Tutino non è un bomber e gioca anche lontano dalla porta. Perchè Moncini e Pettinari, tanto per fare due nomi, sono in uscita e non crediamo siano più scarsi di Gondo...

Altre notizie
Venerdì 05 marzo 2021
23:00 News Si attacca poco? Le statistiche della Lega B smentiscono: 109 ripartenze in 5 giornate 22:30 News Salernitana, appena 76’ nelle ultime sette giornate per Cicerelli, anche Anderson nell’ombra 22:00 News Salernitana, terza di fila per Veseli? Il calciatore sta migliorando settimana dopo settimana 21:30 News Focus Ts: attento a...Daniel Ciofani 21:00 News Statistiche - Granata sterili fuori casa, avvio sprint per grigiorossi 20:30 News L’ex di turno: Mauro Milanese, la ricordi quella Coppa Uefa? 20:00 News -60 alla fine, bandiera bianca Lombardi? La risposta di Castori 19:30 Settore Giovanile Primavera, rinviata la sfida col Cosenza 19:16 Comunicati ufficiali Primavera, rinviata Salernitana - Cosenza 19:00 News Salernitana, a Cremona per sfatare il tabù dello Zini 18:30 News Ascoli, ultras 1898: "Nella squadra vorremmo vedere la nostra grinta" 18:00 News Castori: "Cremonese di alto livello, i numeri smentiscono chi parla di poca propensione offensiva" 17:30 News La Fiordelisi pubblica foto stadio Maradona e finisce nel mirino dei tifosi Salernitani [Foto] 16:56 News Salernitana, i convocati di mister Castori 16:30 News Serie B, questo Empoli ha numeri da record 16:06 News Cremonese, i convocati di mister Pecchia 16:00 Mercato Salernitana, Casasola in odore di riconferma 15:30 News Monza, i tifosi caricano la squadra in vista del Pordenone: "ConquistiAmolA" 15:00 News Quante probabilità ha la Salernitana di battere la Cremonese domani? 14:58 News Cremonese, Pecchia: "Imparare dagli errori e rispondere sul campo"