SEZIONI NOTIZIE

Bocchini: "Siamo padroni del nostro destino. Vittoria che dedichiamo a mister Castori"

di Orlando Aita
Vedi letture
Foto
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

Una vittoria da cardiopalma, una vittoria che spinge la Salernitana al secondo posto, a sole due giornate dalla fine del campionato. Dopo il triplice fischio l'allenatore in seconda Riccardo Bocchini, vice di mister Castori, si è presentato in conferenza stampa per rispondere alle domande dei giornalisti. 

Ecco le sue parole: "Dedichiamo questa vittoria a Fabrizio Castori perché è quello che sta soffrendo più di tutti. Era collegato via televisione, via internet, ma è normale così. Alla fine nello spogliatoio è successo di tutto, un esplosione di gioia e abbracci, soprattutto dopo una vittoria de genere. Una vittoria sofferta, portata a casa contro un avversario che ci ha reso la vita difficile. E tutta questa euforia dovremmo metterla in campo anche venerdì con l'Empoli. Siamo padroni del nostro destino, tutto dipenderà da noi. Non dobbiamo pensare a quello che faranno le altre squadra, perché sarebbe un grave errore. Ma dobbiamo focalizzarci soltanto noi stessi.

Per imparare a vincere, bisogna vincere sempre: è l'unico metodo che ti permette di acquisire autostima, capacità di lettura e gestione tattiche. Poi è normale che nel corso dei novanta minuti non si può sempre dominare e contrallare il gioco, perché comunque di fronte c'è l'avversario. Oltre a un grande lavoro tecnico, stiamo cambiando anche la mentalità di questo gruppo. Negli anni scorsi non si è mai riusciti a portare il club a questi livelli, ma se continuiamo a migliorare possiamo andare anche oltre. Questa squadra non ha mollato mai, anche quando ha subito la rete del pareggio: abbiamo subito qualche contropiede, ma nulla di più. Coulibaly per recuperare e tornare al meglio deve giocare di più, oggi è entrato ed ha fatto bene. 

Il calcio di rigore è un episodio, ti può andare bene o male. Un calciatore forte, che ha la personalità giusta, non ha paura di sbagliare: merito a Tutino che l'ha tirato e ci ha regalato i tre punti. Stiamo crescendo ancora, anche se mancano due partita alla fine. Abbiamo voglia di vincere".

Altre notizie
Sabato 15 maggio 2021
23:00 News Tra opinioni e fatti: l'attuale società è la più vincente della storia 22:30 News Salernitana, ecco quando riprenderanno gli allenamenti 22:00 News Salernitana, tra una ventina di giorni si decide la sede del ritiro 21:30 News Cicerelli: "Mai provato emozioni così forti in un campo da calcio" 21:00 News Salernitana, il trionfo della classe operaia. Possesso palla granata il più basso del torneo 20:30 Mercato Salernitana, per Tutino si apre il braccio di ferro con il Napoli. Su Gondo e Djuric... 20:00 News Salernitana, confermata una indiscrezione di mercato 19:30 News Loris, trasferta dal Paradiso: una bandiera col suo volto 19:00 News Salernitana, il Comune pensa ad una festa per la promozione e fa i complimenti al club 18:45 News Atzori: "Non pensavo che la Salernitana potesse vincere. E' stata una sorpresa" 18:30 News Jacobelli (direttore Tuttosport): "La promozione della Salernitana è il premio alla meritocrazia" 18:00 News Salernitana, Castori resta anche l'anno prossimo 17:30 Mercato Coulibaly resta, c’è l’intesa con l’Udinese 17:00 News Salernitana, qualche errore e un obiettivo storico raggiunto: è stata un'annata quasi perfetta 16:30 News Mantovani: "Gioia personale. Non era scontato arrivare fin qui, ora ce la godiamo" 16:00 News Salernitana, Tutino manterrà la promessa 15:30 News Djuric: "Grandi emozioni. Molto bello aver dato questa gioia ai tifosi" 15:00 News Salernitana, il confronto di punti e gol con la vittoriosa stagione 2014/15 14:30 News Stadio Arechi. Doppi tornelli per ampliare la capienza a 40mila posti in vista della serie A 14:00 News Salernitana: i numeri della cavalcata (vincente) dei granata