SEZIONI NOTIZIE

CAMPIONATO - Niente mascotte e proteste con gli arbitri, massimo 10 giornalisti: le linee guida per la ripresa

di Luca Esposito
Fonte: Tuttomercatoweb
Vedi letture
Foto

Come si potrà tornare in campo, se dovesse arrivare il via libera alla ripartenza della Serie A il prossimo 28 maggio? Dallo stadio agli spogliatoi, passando per norme igienico-sanitarie e arbitri, queste le possibili e probabili linee guida per la ripresa del campionato.

Stadio, spogliatoio e campo: Lo stadio sarà diviso in tre zone: area tecnica, spalti e area esterna. Ognuna di queste zone potrà avere massimo 100 persone, quindi totale 300. Nelle 3 ore di momento gara potranno esserci i 22 giocatori in campo, le 22 riserve e i 20 membri dello staff, oltre a massimo 4 raccattapalle. Regolamentato anche il numero di steward e membri della sicurezza, oltre che dei giornalisti (massimo 10 a partita). Le squadre arriveranno allo stadio in orari diversi e ogni rosa su più mezzi possibile. Per gli spogliatoi, è suggerito l’utilizzo di più stanze possibili in modo da separare titolari, portieri e riserve. Poi squadre in campo in momenti diversi senza strette di mano, foto di gruppo, mascotte o bambini di accompagnamento.

Interviste - Le intervista a fine primo tempo e fine partita dovranno rispettare la distanza di 1,5 metri fra intervistatore e intervistato. La mix zone sarà chiusa. Nelle conferenze stampa domande via skype o whatsapp, possibile la presenza di massimo 3 rightholders.

Requisiti igienico-sanitari - I giocatori si misureranno la temperatura corporea, utilizzeranno disinfettanti, alimenti confezionati, bottiglie personalizzate e comunque distanza di 2 metri negli spogliatoi.

Arbitri - I calciatori non potranno protestare con gli arbitri e comunque in generale non dovranno avvicinarsi al di sotto del metro e mezzo di distanza.

Altre notizie
Lunedì 25 maggio 2020
23:00 Esclusive TS ESCLUSIVA TS- Galeazzi: "Salerno non è succursale di nessuno, Lotito tra i migliori in Italia" 22:30 News EX GRANATA - Guazzo: "Ricordi indelebili vissuti a Salerno..." 22:00 Mercato MERCATO: la retrocessione del Genoa cambierebbe il destino...granata 21:30 News CORONAVIRUS: l'allarme di un calciatore: "Vogliamo retrocedere ma non giocare, finita la passione" 21:00 News FIGC - Branconaro: "Gestione di un positivo resta il nodo più importante" 20:30 News SALERNITANA: vertice tra Fabiani, Ventura e staff 20:00 Esclusive TS ESCLUSIVA TS- Caramanno: "Nessuna frizione Salernitana-Comune". Sulle porte aperte all'Arechi... 19:30 News SALERNITANA: ecco il protocollo imposto dal governo 19:30 News COVERCIANO: ecco le tre panchine dell'anno in serie B 19:00 News SALERNITANA: la lezione di vita della signora Lioi: "Ragazzi, le mamme vi aspettano a casa" 18:08 News CORONAVIRUS - Protezione Civile, il bollettino: 300 nuovi contagiati (-1.294 positivi rispetto a ieri). 92 morti in 24 ore 18:00 Esclusive TS ESCLUSIVA TS- serie A all'Arechi? Ecco la possibile decisione ufficiale 17:30 News SERIE B: tre date per la ripresa del campionato. La situazione in zona playoff 17:00 News SALERNITANA: ecco l'undici granata con il più alto valore di mercato 16:30 News COSENZA: si prospetta un clamoroso ritorno 16:00 Mercato MERCATO: riflessioni sul futuro di due calciatori 15:30 News V. ENTELLA - Boscaglia: "Siamo a 3 punti dai playoff, ma..." 15:00 News SALERNITANA: Pro Patria battuta e vittoria della Supercoppa, 7 anni fa esatti [VIDEO] 14:30 News SERIE B: oggi il Consiglio Direttivo della Lega. Il punto 14:00 News SALERNITANA: l’undici più giovane schierato quest’anno