SEZIONI NOTIZIE

Lecce, Sticchi Damiani: "Mancano 6 partite: Monza e Salernitana sono due inseguitrici importanti..."

di TS Redazione
Vedi letture
Foto
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Dopo il successo con il Pisa, in casa Lecce, come riferisce pianetalecce.it, è stato il presidente Saverio Sticchi Damiani a fare il punto della situazione: “Sono contento più che per la classifica per il fatto che non pensavo in così poco tempo si potesse arrivare a questo punto. Quando si cambia tanto la squadra ringiovanendola e riempiendola di calciatori stranieri è impensabile arrivare subito tra le prime posizioni. Pantaleo Corvino sta facendo un lavoro incredibile. Lavora quotidianamente in modo straordinario, così come staff e calciatori. Mancano 6 partite insidiosissime: Monza e Salernitana sono due inseguitrici importanti e il nostro calendario forse è il più difficile. Dall’ultima partita giocata con la SPAL abbiamo perso una sola volta sbagliando un rigore all’ultimo minuto. Giochiamo con 2000, 2001 e 1999: a prescindere dal risultato sta nascendo qualcosa di grande. Ci sono state più svolte in questa stagione. La prima dopo il calciomercato, una sessione che non dava a nessuno la possibilità di sognare. Poi una a un certo punto dell’anno in un dialogo tra noi e i calciatori, ma vi tengo nascosto quando. Un’altra per merito dell’allenatore, che grazie al tempo è riuscito a trovare l’equilibrio giusto tra difesa e attacco. Quella definitiva è avvenuta quando siamo diventati gruppo. Il momento in cui l'”io” ha lasciato spazio al noi.” Conclude: “A questo punto vogliamo andare in Serie A. Abbiamo depositato un premio promozione. Bisogna mantenere l’ambiente sereno ed equilibrato, ma abbiamo la responsabilità di provarci. Se ci sarà qualcuno più bravo di noi gli batteremo le mani, ma non avremo scrupoli. Stiamo stressando parecchio i calciatori, quindi eventuali premi sarebbero meritati. Le 6 vittorie sono un record. Vincerle tutte da qui alla fine sarebbe un miracolo; pensare che è fatta e dietro molleranno sarebbe sbagliatissimo. Non è per niente facile e cureremo ogni dettaglio perché sarà una guerra. E’ un campionato che può dire ancora tanto".

Altre notizie
Lunedì 19 aprile 2021
23:30 News Serie B, striscione contro Galliani davanti allo stadio Arechi di Salerno (FOTO) 23:00 News Salernitana, la speranza si chiama Cristiano Lombardi 22:30 News La serie B si ferma: ecco i vantaggi per la Salernitana 22:00 News Vicenda rinvii, il silenzio della Salernitana non è la strategia giusta 21:30 News Focus Ts: sosta e sogni, aspettando maggio con ansia 21:00 News Salernitana, obiettivo stagionale già raggiunto. Ora ali spiegate verso un sogno 20:30 News La Serie B si ferma: come reagisce di solito la Salernitana? 20:00 News Salernitana, un ex granata contrario alla SuperLega 19:30 News Salernitana, una partita ogni tre giorni 19:00 News Salernitana, il grande gesto dell'ex Riccardo Colombo 18:30 News Salernitana, occhio ai diffidati. La situazione 18:00 News Salernitana contraria allo stop 17:30 News Serie B, la classifica del girone di ritorno. Lecce al comando, Salerntana avanza 17:00 News Salernitana, Cedric Gondo decisivo nei momenti che contano 16:45 News La Salernitana frena la rincorsa dell'Empoli 16:30 News Lecce, buone notizie dall'infermeria: torna a disposizione un attaccante 16:00 News -12 a Salernitana-Monza, ma la sfida è già cominciata: tifosi granata protestano contro i brianzoli 15:30 News Monza, Brocchi concede due giorni di riposo alla squadra. Si rivedono in gruppo Balotelli e Gytkjaer 15:00 News Salernitana, la differenza è notevole rispetto all'anno scorso dopo 34 gare 14:30 News Serie B, campionato sospeso: le nuove date. Play Off e Play out...