SEZIONI NOTIZIE

SALERNITANA - A Castellammare snodo importante della stagione

di Orlando Aita
Vedi letture
Foto

Mancano esattamente due giorni alla partita contro la Juve Stabia. Una partita che, in un modo o nell'altro, può svoltare il cammino in campionato delle squadre. I granata dovranno assolutamente riscattare la sconfitta di qualche settimana fa contro la Cremonese e continuare a mettere in cascina punti importanti per la stagione. L'obiettivo concordato con la società in estate resta la salvezza, ma quel quinto posto può, in ogni caso, può rappresentare una nuova possibilità. I gialloblù allenati da Fabio Caserta, invece, dopo aver fermato il Benevento, con una prestazione super dell'intera squadra, proveranno a chiudere il doppio confronto con una vittoria, davanti al proprio pubblico. La situazione in classifica non è delle migliori: zona retrocessione, terzultimo posto e soltanto undici punti messi a segno in dodici partite. Ma lo sappiamo il derby è una partita a sè, diversa dalle altre. Un derby si deve vincere e basta. Nessuna scusa, nessun alibi. 

La Salernitana, tra tante difficoltà, arriverà a Castellammare consapevole di avere una rosa di qualità, che può fare risultato su qualsiasi campo, contro qualunque avversario. Gli ultimi quaranta giorni non sono stati positivi sotto l'aspetto prestazionale: una sola vittoria, contro la Virtus Entella, è un risultato  negativo. E il derby, questa volta, può rappresentare un vero punto di svolta. Un vittoria, infatti, permetterebbe ai granata di riprendere quel famoso percorso di crescita tanto 'amato' da Ventura. Attenzione, però, al 'Menti' non sarà facile: la Salernitana dovrà giocare novanta minuti su un manto erboso diverso dal solito, il sintetico, che può presentarsi come il 'nemico' numero uno. Poi il tifo stabiese farà la sua parte, sosterrà, come giusto che sia, la propria squadra per tutti i novanta minuti. L'importante è non farsi influenzare, giocare la propria partita e dare il massimo fino alla fine. Sabato, con la Juve Stabia, la Salernitana si giocherà gran parte della stagione. Non sarà una partita decisiva, ma può essere, effettivamente, un crocevia fondamentale per il cammino granata in campionato. Non bisogna ripetere gli errori dello scorso anno. Avanti granata. 

Altre notizie
Giovedì 09 luglio 2020
16:00 News SALERNITANA: la probabile formazione, Giannetti al fianco di Djuric? 15:30 Mercato MERCATO - Monza scatenato: nel mirino tre pezzi da 90 15:00 News SALERNITANA: cosa emerge dal confronto tra prima e dopo la quarantena 14:45 News TUTTOGRANATA, in onda stasera alle 19:10 su Radio MPA 14:30 News SERIE B: 10 club lottano per mantenere la categoria 14:00 News SALERNITANA: difesa da rivedere, tanti errori e troppi gol subiti nelle ultime partite 13:30 News SALERNITANA: serve un cambio di passo in trasferta 13:00 News VENTURA: "Capezzi deve ritrovare rabbia, ci aspettano sei sfide eccitanti" 12:30 News ASCOLI: Scamacca verso il forfait. Le ultime 12:16 News SALERNITANA: i convocati di mister Ventura 12:00 News SALERNITANA: e dai Salerno facci un gol... in trasferta 11:30 News SALERNITANA: rifinitura al Mary Rosy poi pranzo e partenza 11:00 Rassegna stampa PRIMA PAGINA - Le Cronache - Salernitana, serve un cambio di passo in trasferta 10:30 News SALERNITANA: allarme rientrato per Gondo 10:00 Rassegna stampa PRIMA PAGINA - La Città - Arechi, ok 6 mesi di proroga 09:30 News SALERNITANA: dubbio Gondo per Ventura. Le ultime 09:00 Rassegna stampa PRIMA PAGINA - Il Mattino - Gondo ce la fa ma Ventura ha un piano B 08:30 Mercato BORSINO GRANATA: doppia pista siciliana
Mercoledì 08 luglio 2020
23:00 News SALERNITANA: la probabile formazione, Cicerelli ago della bilancia 22:30 News EX GRANATA - Scalise: "A Salerno sono stato bene, con società e tifoseria rapporto di stima reciproca"