SEZIONI NOTIZIE

SALERNITANA: il retroscena su Akpa Akpro e il dibattito sul web

di Gaetano Ferraiuolo
Vedi letture
Foto
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

"Presentare un ragazzo come Akpa Akpro è uno dei momenti più belli per me. Si è meritato da solo questa maglia. Noi gli abbiamo dato la possibilità di fare il ritiro con noi, il suo modo di essere gli ha dato il campo. Merita la considerazione di tutti noi". Così il direttore generale della Lazio Igli Tare ha presentato il nuovo centrocampista biancoceleste Jean Daniel Akpa Akpro che, non appena terminata la partita contro lo Spezia, ha comunicato alla società e al procuratore la volontà di lasciare Salerno e di confrontarsi con la massima serie. Certo, per l'attaccamento alla maglia dimostrato qualcuno ha pensato che l'ex mediano granata avrebbe accettato di restare a prescindere e che dovesse essere il primo dal quale si doveva ripartire, senza se e senza ma. Le sue parole, tuttavia, stanno facendo discutere e confermano quanto scrivemmo a luglio e agosto: la proprietà, nella persona del presidente Mezzaroma, aveva proposto ufficialmente il rinnovo ma non c'era stato alcun riscontro dall'altra parte. Ecco la frase che avvalora questa tesi: "Quando ho scelto Salerno l'ho fatto pensando alla Lazio, ma dopo un anno e mezzo ho pensato che non ci sarebbe più stata la possibilità. Per fortuna ho disputato una buona stagione e ora sono qui. Posso giocare anche come difensore o come attaccante, nella mia carriera ho ricoperto tutti i ruoli e ho voglia di fare grandi cose con la Lazio. Ho temuto di non essere inserito nella lista, ma ora ci sono e mi fa tanto piacere". Il gol in Champions contro il Borussia rappresenta argomento di discussione, quasi manna dal cielo per chi temeva di non poter far polemiche all'indomani del quarto risultato utile consecutivo dei granata. La domanda, però, sorge spontanea: giocaste in B rifiutereste un pluriennale con una squadra di A che lotta in Europa?

Altre notizie
Giovedì 26 novembre 2020
23:00 Esclusive TS TS - Mendicino: "L'Arechi fa vincere le partite, ma se si contesta è meglio giocare a porte chiuse" 22:30 News NAPOLI - SALERNITANA: quando Maradona siglò una doppietta ai granata in Coppa Italia 22:00 News LA CURIOSITA': quando Aliberti annunciò Capuano in tv mentre si depositava il contratto di uno dei migliori allenatori di oggi 21:30 News STATO DI FORMA: la Salernitana sale sul podio 21:00 News SALERNITANA: Djuric-Tutino, coppia sul podio dei migliori tandem offensivi 20:30 News SALERNITANA: da Tutino ad Aya i calciatori celebrano Maradona sui social 20:00 News ARECHI: ancora un rinvio per i lavori in curva Nord, tribuna scomoda per diversamente abili 19:30 News SALERNITANA: verso il Cosenza. Solo sei vittorie conquistate in terra calabrese 19:00 News BREDA: una risposta da gran signore anche a una domanda su Lombardi 18:57 News SALERNITANA: il report dell'allenamento odierno 18:55 News SERIE B: approvato il bilancio e chieste le tre retrocessioni 18:30 News CORONAVIRUS - Protezione Civile, il bollettino: stabili i dati dei nuovi contagi 18:00 News SALERNITANA: un miracolo chiamato Castori e che nasce sin dal ritiro di Sarnano 17:30 News SERIE B - Quote promozione in A: sale la Salernitana 17:00 News SALERNITANA: a Cosenza per consolidare il primato 16:30 News TEGOLA CREMONESE: ecco l’esito degli esami per Crescenzi dopo l’infortunio di Salerno 16:00 Mercato MERCATO: giovani in rampa di lancio o...in lista di sbarco? 15:30 News LEGA B - Balata: "Addio al più grande di tutti" 15:00 News SALERNITANA: la situazione aggiornata di gol e marcatori granata 14:45 News TUTTOSALERNITANA: appuntamento su Radio Mpa. Si parlerà anche di mercato e di futuro