SEZIONI NOTIZIE

SALERNITANA: la situazione quando manca ormai poco all'inizio del campionato

di Matteo Di Palma
Vedi letture
Foto

Rosa ancora incompleta, allenatore e dirigenza silenti e divise della stagione che partirà a breve non ancora presentate. La Salernitana 2020-21 è ancora priva di una sua identità.

E intanto la protesta dei tifosi prosegue, tra striscioni piazzati un po' ovunque (di recente a Parma, Modena e Vicenza) e critiche e commenti ironici sui social. I supporter sono stanchi della multiproprietà e temono un'altra annata da metà classifica.

Nel frattempo però il club continua a fare il possibile per allestire una squadra che possa almeno non sfigurare in cadetteria. Ad esempio, non era scontata la permanenza di Lombardi, che ha detto di voler fare ancora meglio rispetto allo scorso campionato. Anche Casasola, Dziczek e Karo continueranno la loro esperienza in Campania. E sono degni di nota pure l'arrivo del difensore Bogdan e del centrocampista Schiavone.

La società non ha ancora detto nulla sull'obiettivo minimo stagionale: la salvezza? I playoff? Chissà.

Quando manca ormai poco all'inizio del campionato (la squadra di Castori giocherà in casa il 26 settembre contro la Reggina), non resta che attendere per capire come evolverà la situazione.