SEZIONI NOTIZIE

FOCUS - L'autunno caldo dei campi: una corsa contro il tempo per i granata

di TS Redazione
Fonte: La Città
Vedi letture
Foto

Tira il fiato la Salernitana e respirano anche le strutture di riferimento per gli allenamenti. La sosta per le Nazionali lascia l’amaro in bocca alla squadra granata in virtù della sconfitta con la Cremonese ma c’è un altro campionato, quello dei campi, che costringe la società granata a tenere alta la guardia per evitare nuovi intoppi. Anche perché, negli occhi della dirigenza e dello staff tecnico, c’è ancora l’emergenza riscontrata e superata non senza difficoltà la scorsa settimana, nella lunga preparazione alla trasferta di Cremona vissuta con il problema maltempo. «Non vedo dove sia il problema, ci sono varie strutture a disposizione della Salernitana», tagliò corto nei giorni scorsi il co-patron Mezzaroma, toccando con mano i progressi del campo principale del Mary Rosy, riseminato lo scorso ottobre e di giorno in giorno sempre più verde. Un nuovo “rinforzo” per superare una problematica che resta sempre lì, nonostante i tanti sforzi della società negli ultimi mesi. A partire dagli investimenti nel centro sportivo di Pontecagnano Faiano, diventata la casa del club granata e abituale punto di ritrovo per i calciatori. Dall’estate Gian Piero Ventura, escluse le due fasi di ritiro a San Gregorio Magno e qualche fuga all’Ultimo Minuto di Battipaglia, ha lavorato solo sul campo principale del quartier generale del Mary Rosy, facendo però i conti con il progressivo deterioramento del terreno di gioco complici anche le sfavorevoli condizioni atmosferiche. "Allenarsi lì ora è diventato difficile, la palla rimbalza da una parte e va dall’altra: bisogna trovare una soluzione", disse Ventura alla vigilia della sfida con il Venezia, accelerando i tempi per i lavori di risemina di un terreno di gioco “bruciato” in più punti e di un verde sempre più sbiadito. "Ha bisogno di riposare", ripetevano gli operai del centro sportivo della Costa Sud, indaffarati nelle scorse settimane nel preparare al più presto il terzo campo del Mary Rosy, “inaugurato” nella marcia d’avvicinamento al match con il Perugia. Allenamento unico e solo, però, a causa del maltempo della scorsa settimana che ha reso impraticabili i terreni di gioco del Mary Rosy, costringendo la Salernitana a spostarsi con regolarità nella struttura di Battipaglia.

Altre notizie
Giovedì 09 luglio 2020
16:30 News FLASH NEWS - 5 sostituzioni anche nella prossima stagione? Ecco la decisione 16:00 News SALERNITANA: la probabile formazione, Giannetti al fianco di Djuric? 15:30 Mercato MERCATO - Monza scatenato: nel mirino tre pezzi da 90 15:00 News SALERNITANA: cosa emerge dal confronto tra prima e dopo la quarantena 14:45 News TUTTOGRANATA, in onda stasera alle 19:10 su Radio MPA 14:30 News SERIE B: 10 club lottano per mantenere la categoria 14:00 News SALERNITANA: difesa da rivedere, tanti errori e troppi gol subiti nelle ultime partite 13:30 News SALERNITANA: serve un cambio di passo in trasferta 13:00 News VENTURA: "Capezzi deve ritrovare rabbia, ci aspettano sei sfide eccitanti" 12:30 News ASCOLI: Scamacca verso il forfait. Le ultime 12:16 News SALERNITANA: i convocati di mister Ventura 12:00 News SALERNITANA: e dai Salerno facci un gol... in trasferta 11:30 News SALERNITANA: rifinitura al Mary Rosy poi pranzo e partenza 11:00 Rassegna stampa PRIMA PAGINA - Le Cronache - Salernitana, serve un cambio di passo in trasferta 10:30 News SALERNITANA: allarme rientrato per Gondo 10:00 Rassegna stampa PRIMA PAGINA - La Città - Arechi, ok 6 mesi di proroga 09:30 News SALERNITANA: dubbio Gondo per Ventura. Le ultime 09:00 Rassegna stampa PRIMA PAGINA - Il Mattino - Gondo ce la fa ma Ventura ha un piano B 08:30 Mercato BORSINO GRANATA: doppia pista siciliana
Mercoledì 08 luglio 2020
23:00 News SALERNITANA: la probabile formazione, Cicerelli ago della bilancia