SEZIONI NOTIZIE

SALERNITANA - Si allunga la lista degli infortunati per i granata: col Perugia undici obbligato

di TS Redazione
Fonte: La Città
Vedi letture
Foto

Nuovi intoppi e qualche sorriso. La Salernitana che si appresta a vivere il secondo tour de force stagionale, fatto di tre partite in sette giorni, dovrà rinunciare a Marco Firenze. La mezzala sinistra, fermatosi nel secondo tempo della sfida con il Venezia, si è sottoposto ad alcuni accertamenti nella mattinata di ieri che hanno escluso lesioni ma evidenziato un problema ai flessori della coscia sinistra. Per l’ex Crotone, dunque, sosta ai box di almeno due settimane: il centrocampista finisce nella lista degli indisponibili per le sfide di sabato con il Perugia e di martedì prossimo in casa del Pisa. Qualche flebile speranza resta per la sfida interna del prossimo 2 novembre con la Virtus Entella, le condizioni del calciatore che verranno monitorate quotidianamente per stabilire un quadro più chiaro della situazione. Un altro stop che, dunque, apre una falla nel centrocampo granata, con i soli Odjer e Maistro disponibili come mezzali di ruolo. C’è, però, una speranza. A rendere meno amara l’emergenza in mediana è Akpa Akpro. Il franco-ivoriano ha ripreso a lavorare con il gruppo, iniziando ad aumentare i carichi del lavoro e i giri del motore prendendo parte anche alla partitina a ranghi misti. L’ex Tolosa si era fermato lo scorso agosto nel secondo tempo del match di Cosenza a causa di una lesione muscolare di secondo grado che lo ha tenuto fermo per quasi due mesi. Il tecnico Ventura, che tanto conta sul dinamismo e sulle qualità dell’ivoriano, proverà a rimetterlo in sesto e ridargli condizione e minutaggio per averlo disponibile, almeno per la panchina, già nel match con il Perugia. Con Akpa Akpro ha ripreso a lavorare in gruppo anche Heurtaux, ristabilito dalla lesione muscolare al semitendinoso rimediata prima della trasferta di Livorno. Resta, poi, un altro grande rebus. Che risponde al nome di Alessio Cerci: la stella dell’ultimo mercato estivo si è sottoposta a esami strumentali. L’attaccante, fuori dalla contesa a Venezia per un affaticamento muscolare, non è rientrato in gruppo ma ha lavorato a parte, aumentando le perplessità sull’entità del problema fisico e soprattutto facendo i conti con un nuovo intoppo nel lunghissimo processo di rodaggio iniziato lo scorso agosto.